Definizione agevolata delle violazioni formali: le istruzioni dell’Entrate

La definizione agevolata delle violazioni formali si perfeziona con la rimozione delle irregolarità od omissioni e il versamento di 200 euro per ciascuno dei periodi d’imposta cui si riferiscono le violazioni formali stesse indicati nel modello F24. Lo ha disposto l’Agenzia delle Entrate con l’emanazione di un provvedimento che specifica come le violazioni non devono rilevare sulla determinazione della base imponibile e dell’imposta, ai fini dell’IVA, dell’IRAP, delle imposte sui redditi, delle relative addizionali e imposte sostitutive, delle ritenute alla fonte, dei crediti d’imposta e sul relativo pagamento dei tributi.
Source: Ipsoa

Tags:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.