Codice della crisi d’impresa: una svolta (o un’occasione mancata) per i profili fiscali?

Da una prima lettura delle norme tributarie contenute nel Codice della crisi d’impresa emerge come il Legislatore si sia concentrato nella definizione, da un lato, del ruolo dei crediti tributari nell’apprezzamento della condizione di difficoltà del debitore e, dall’altro, del loro trattamento nel contesto dei diversi strumenti di gestione della crisi. Tali norme vanno salutate con favore, perché sembrano assicurare il superamento di molte rigidità che avevano contraddistinto l’istituto della transazione fiscale. Resta, però, il rammarico per la mancata definizione di una disciplina specifica e unitaria dedicata alla considerazione delle dinamiche fiscali sottese alla gestione della crisi e dell’insolvenza. Potrebbero esserci spazi per un ripensamento…
Source: Ipsoa

Tags:
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.