La manifesta illegittimità dell’atto impedisce la compensazione delle spese

La celerità dell’intervento dell’Ufficio nell’operare l’annullamento dell’atto appena notificato alla parte lascia intendere, contrariamente alla tesi esposta dall’Ufficio medesimo nelle sue difese, la sussistenza, sin dalla sua emanazione, di una manifesta illegittimità dell’atto impugnato, circostanza che impedisce di premiare detto comportamento con la compensazione delle...