Raddoppio dei termini legittimo in presenza di "astratta configurabilità di un’ipotesi di reato"

Ai fini del raddoppio dei termini per l’esercizio dell’azione di accertamento, rileva l’astratta configurabilità di un’ipotesi di reato e l’intervenuta prescrizione del reato stesso non è di per sé stessa d’impedimento all’applicazione del termine raddoppiato. Inoltre, la denuncia presentata nei confronti del rappresentante legale della...