Esenzione IVA: tutelata la buona fede del beneficiario

Nel caso in cui il soggetto passivo importatore e fornitore, che agendo in buona fede abbia beneficiato di un’esenzione dall’imposta sul valore aggiunto all’importazione sulla base di un’autorizzazione, rilasciata in seguito a un previo controllo da parte delle amministrazioni doganali competenti, quest’ultimo non è tenuto...