Nuove dichiarazioni d’intento senza semplificazioni per i fornitori

Con l’introduzione del nuovo modello di dichiarazione d’intento, i fornitori degli esportatori abituali dovranno prestare particolare attenzione alla verifica degli importi complessivamente fatturati in regime di non imponibilità IVA, verificando che le operazioni effettuate non eccedano l’ammontare indicato nelle lettere d’intento ricevute, onde evitare l’applicazione...

Riclassamento immobili alla Corte Costituzionale

Sono legittime le disposizioni che consentono all’Agenzia delle Entrate, su impulso dei Comuni, di intervenire sulle rendite catastali degli immobili attraverso il meccanismo del riclassamento? Lo deciderà la Corte costituzionale, dinanzi alla quale la Commissione tributaria regionale del Lazio ha sollevato la questione di legittimità...